Una volta, come azienda, dovevi prima cambiare il mondo e poi essere ricompensato con una valutazione di 100 miliardi di dollari.

Ma il produttore di camion elettrici Rivian ha dimostrato la scorsa settimana che non viviamo più in quell’era.

La società, che non ha ancora venduto un singolo camion e ha guadagnato solo $ 1 milione di entrate nel terzo trimestre 2021, è stata quotata in borsa la scorsa settimana nella più grande offerta pubblica iniziale e l’IPO è stato un enorme successo .

Il prezzo dell’IPO? $ 78. Il prezzo delle azioni alla chiusura di venerdi? Circa $ 130, dando alla società una valutazione superiore a $ 110 MILIARDI.

Ancora una volta, questa è un’azienda che non ha ancora venduto un singolo camion e vale già più di ogni altro produttore di camion del pianeta messo insieme.

E’ pazzesco ma è la realtà in cui viviamo oggi .

Ed è la realtà in cui viviamo oggi, perché gli investitori credono nella tesi che i veicoli elettrici conquisteranno il mondo.

Gli investitori sono convinti che questi giganti dei veicoli elettrici conquisteranno l’industria automobilistica, che i camion di Rivian domineranno la scena dei grandi trasporti, che le auto Tesla diventeranno più comuni di Honda Civic e Toyota e che Lucid Motor si trasformerà nell’auto sportiva di lusso irrinunciabile.

Praticamente in molti vogliono un veicolo elettrico in questi giorni è tutti ne parlano quotidianamente. È diventato “cool” possederne uno, perché acquistarlo significa lottare per il cambiamento climatico. Un veicolo elettrico green è tanto importante quanto la casa in cui vivi, e questo è particolarmente vero tra i consumatori più giovani. Molti di loro non prenderanno nemmeno in considerazione un’auto a benzina nel loro prossimo acquisto. Se tutti acquistano veicoli elettrici, i veicoli elettrici conquisteranno il mercato automobilistico.

Oltre a ciò i veicoli elettrici, costruiti sulla tecnologia dei chip e semiconduttori beneficiano sia della legge di Moore che della legge di Wright, stanno diventando esponenzialmente più economici. I prezzi dei veicoli elettrici continuano a scendere, mentre i prezzi delle auto non diminuiranno. Entro il 2030, i veicoli elettrici potrebbero essere dal 20% al 40% più economici delle auto a benzina.

Poi ci sono tutti quegli incentivi fiscali per i veicoli elettrici, che secondo i recenti accordi potrebbero diventare molto più ingenti nei prossimi 10 anni.

Per non parlare di tutta la ricerca, in fase avanzata, sulla tecnologia delle batterie che potrebbe portare le auto ad autonomie di oltre 1000 chilometri entro pochi anni.

In sostanza, non avrai scelta. Oggi ti rechi da un concessionario e più della metà delle auto sono ancora alimentate a benzina e diesel. Immagina di essere nel 2030, ti recherai presso un concessionario e non troverai una sola macchina a motore termico in tutto il salone. Non potrai acquistare una nuova auto a benzina neppure tu lo desiderassi.

Le cose onestamente non potrebbero essere più chiare. Nel prossimo decennio, i veicoli elettrici conquisteranno il mondo.

Ecco perché Rivian vale più di 100 miliardi di dollari oggi nonostante non abbia venduto un solo camion. Il megatrend EV è inevitabile e riscriverà le regole dell’industria automobilistica multimiliardaria.